Scheda Tipologia Corso


Addetto alla Conduzione di Apparecchi di Sollevamento - Carriponte

170,00 + IVA

Quota iscrizione

4

Ore Corso

Modulo: CARRIPONTE

. Sistema normativo e legislativo fino al D. Lgs. 81/2008 coordinato al D. Lgs.106/09 . Percezione del rischio: concetti di pericolo, rischio, danno, prevenzione; definizione, fattori che influenzano la percezione, come migliorarla . Nuova direttiva macchine: contenuti e novità; classificazione degli apparecchi di sollevamento . Addetti carriponte: definizione, requisiti carripontista, compiti e responsabilità, la sorveglianza sanitaria . Apparecchi di sollevamneto marcati CE, carriponti, metodo di accesso, sistemi di comando . Altri mezzi di sollevamento: paranco semplice e doppio, le taglie, paranco di "Poldo" . Rischi specifici dell'ambiente di lavoro: luoghi di lavoro ed attrezzature, attività a maggior rischio, cause d'infortunio . Istruzioni agli operatori: procedure di sollevamento carico, segnali gestuali, segnaletica di cantiere . Manutenzione: oreventiva e periodica

Modalità di apprendimento
Test, domande individuali e prova pratica (ove previsto)

ASPETTI DIDATTICI ed ORGANIZZATIVI

Normativa
( artt. 37; 71 comma 7; 73 comma 4 - D.Lgs. 81/2008 )

Attestato - Finalità corso
Il corso vuole fornire un’adeguata formazione e informazione su: Abilitazione Aggiornamento Addetto alla Conduzione di Escavatori Idraulici, Caricatori Frontali e Terne (4 ore)

Partecipanti
Numero massimo partecipanti: 24 unità per i corsi di formazione

Metodologia didattica
Proiezione slides, filmati, case history, prove e simulazioni. Il percorso formativo è caratterizzato da una metodologia didattica interattiva e applicata su casi reali. Al partecipante viene fornito il materiale didattico utile a completare la formazione frontale. Il materiale costituisce una concreta possibilità di consultazione costante e di continuo aggiornamento. Per ogni corso viene predisposto un Registro Presenze sul quale ogni partecipante apporrà la propria firma.

Docenti
Tutti i docenti hanno una formazione e competenze pluriennali in relazione alle specifiche docenze.

Modalità di verifica dell'apprendimento
Test e domande individuali

Attestato
Al termine del corso verrà consegnato l’Attestato di frequenza successivamente alla verifica dell'apprendimento secondo la modalità prevista oppure al superamento dell'esame finale presso parti terze esterne.

Requisiti minimi partecipanti
Non è richiesto nessun requisito minimo.

Idoneità sede
Il corso di formazione viene svolto presso una sede idonea, la cui idoneità è stata verificata antecedentemente la prima erogazione del corso.
La segreteria effettua prima dello svolgimento delle lezioni una pre-verifica con check-list del mantenimento dell’idoneità dell’aula.
Per i corsi di formazione effettuati presso altra sede il docente verifica l’idoneità della struttura, inoltre per i corsi di formazione sulle attrezzature ed ove prevista la prova pratica, il docente verifica anche l’idoneità delle attrezzature, come richiesto dalla normativa vigente in materia.
Check-list aula: stato dell’aula, pc, proiettore, schermo, prese elettriche, sedie, lavagna a blocchi con pennarelli, riscaldamento/climatizzazione ed attrezzature.

Specifiche calendario:
Si rende noto che durante lo svolgimento dell'attività formativa, il calendario del corso potrebbe subire delle modifiche che saranno comunicate ai partecipanti. Corso somministrato in lingua italiana. Agli stranieri è richiesta la comprensione della lingua italiana scritta ed orale. Al termine dei moduli teorici e dei moduli pratici si svolgerà una prova di verifica al di fuori dei tempi previsti per i rispettivi moduli. PROVA PRATICA: Per la partecipazione alle esercitazioni pratiche, i corsisti dovranno disporre del specifico DPI (marchiato CE, non scaduto e/o revisionato) come da normativa vigente in materia. DPI minimi: Elemetto di protezione, Scarpe Antinfortunistiche, Guanti, Abiti da lavoro

Archivio generale della formazione
Tutta la documentazione del corso sarà conservata dall'Ente secondo la modalità prevista dalla normativa vigente in materia e dall'SGQ.